Garcinia Cambogia: cos’è, benefici e tutto quello che c’è da sapere

0

Sempre più spesso si sente parlare delle Garcinia Cambogia, delle sue proprietà dimagranti ed energizzanti, ma conosciamo davvero tutti i suoi benefici? Nelle righe che seguiranno cercheremo di individuare tutti i punti di forza di questo ritrovato che sta spopolando in tutto il mondo, e soprattutto, ne capiremo il perché.

Analizzeremo a fondo tutte le caratteristiche della Garcinia Cambogia:

  • com’è
  • come viene utilizzata
  • le proprietà di cui è ricca
  • le modalità di assunzione
  • l’assenza di controindicazioni

Andiamo quindi con ordine ed addentriamoci nella conoscenza di questo ritrovato, tutto naturale, che tanto bene fa alla salute e perché è così ricercato.

garcinia cambogia per dimagrire

Cosa è la Garcinia Cambogia?

La Garcinia Cambogia è una pianta originaria dell’India e del Pakistan. Appartiene alla famiglia delle Clussiaceae ed è chiamata anche tamarindo del Malabar anche se non ha nulla a che vedere col tamarindo che noi conosciamo. E’ un arbusto tropicale che si sviluppa a ridosso delle foreste pluviali, ha foglie ovali, fiori di colore rossastro ed un frutto che somiglia esternamente ad una piccola zucca. E’ proprio il frutto l’elemento principale da cui si ricavano gli estratti presenti nei più svariati integratori.

Il frutto della Garcinia Cambogia, come abbiamo detto, all’apparenza sembra una piccola zucca, ma all’interno ricorda più un agrume, somiglia molto ad un pompelmo.

Come viene utilizzato?

Nelle zone di origine, il frutto delle Garcinia Cambogia, viene utilizzato per la produzione di conserve o marmellate oppure, una volta essiccato, diventa uno degli ingredienti del curry e di tanti altre preparazioni culinarie indiane

La buccia di questo frutto aiuta la digestione e, essendo ricca di antiossidanti, è ritenuta dalla saggezza popolare un elisir di giovinezza.

Nelle nostre zone il frutto della Garcinia Cambogia arriva sotto forma di estratto. La difficoltà logistica a far giungere, fino ai nostri territori, il frutto integro nelle sue qualità organolettiche ha reso necessaria la sua trasformazione.

Le proprietà della Garcinia Cambogia:

Dal frutto della Garcinia Cambogia, dalla sua buccia nello specifico, viene prelevato un estratto particolarmente ricco di acido idrossicitrico. Questo componente è stato fin da subito rielaborato e reso facilmente assimilabile; i principi attivi contenuti nell’estratto sono particolarmente simile all’acido citrico contenuto negli agrumi (limoni ed arance)

Cos’è l’acido idrossicitrico?

L’acido idrossicitrico è una sostanza già naturalmente presente nel nostro corpo. Venuto alla ribalta delle cronache intorno agli anni ‘90, ha ottenuto consensi grazie alle sue capacità dimagranti ed è stato impiegato con successo nelle diete volte alla perdita di peso.

Ma come agisce l’acido idrossicitrico sul nostro corpo? Per capire come questo acido interviene sull’organismo dobbiamo spendere due parole sul processo digestivo e l’accumulo di grassi. Quando ingeriamo carboidrati e zuccheri in eccedenza, attraverso l’alimentazione, questi vanno a trasformarsi in grassi che si depositano nel tessuto adiposo. Tale processo richiede l’intervento di determinati enzimi. Con l’intervento dell’acido idrossicitrico si riesce ad inibire uno di questi (citricolasi) ed a bloccare così il processo di trasformazione degli zuccheri in grasso. Quello che avviene in compenso è la trasformazione degli zuccheri in energia donando al contempo un senso di sazietà.

Quindi, schematizzando le qualità dell’estratto di Garcinia Cambogia possiamo affermare che:

  • limita la formazione del grasso nell’adipe grazie all’acido idrossicitrico
  • velocizza il passaggio del cibo nel tratto intestinale riducendo così l’assorbimento dei carboidrati e degli zuccheri
  • promuove un senso di sazietà che porta a limitare la ricerca di cibo poiché l’acido idrossicitrico stimola la produzione di serotonina e di leptina.

Modalità di assunzione

L’estratto di Garcinia Cambogia è solitamente venduto sotto forma di capsule che, una volta ingerite, agiscono direttamente nello stomaco rilasciando i principi attivi.

Per quanto riguarda il dosaggio, di regola, se si vuole perdere peso, la dose consigliata è di 2-3 capsule al giorno contenenti ognuna almeno 500mg di estratto di Garcinia Cambogia assunte una o due ore prima dei pasti.

E’ importante inoltre che la percentuale di acido idrossicitrico sia almeno al 50% dell’integratore.

Assenza di controindicazioni

L’assunzione di Garcinia Cambogia non comporta alcun tipo di controindicazione. Non vi è inoltre alcun effetto collaterale fino alla dose di 1,5 g al giorno.

La Garcinia Cambogia risulta essere efficace nella perdita di peso sia assunta da sola, che associata ad altre sostanze, come ad esempio la caffeina.

Chiaramente, nel caso dovessero essere presenti delle condizioni di salute particolari, è sempre bene ascoltare un parere medico prima dell’assunzione.

In conclusione

Concludendo possiamo affermare che la Garcinia Cambogia ha un valido impiego in tutti quei casi si miri ad una perdita di peso corporeo. Agendo in maniera del tutto naturale e, come abbiamo poc’anzi detto, senza effetti collaterali, è possibile ristabilire il corretto assorbimento di zuccheri e carboidrati, quindi correggere un metabolismo sbagliato, eliminando gli eccessi, anche se abbiamo esagerato con l’alimentazione.

Ma non solo, la sua capacità di donare senso di sazietà collaborerà al raggiungimento del risultato, eliminando quella smania di mettere qualcosa sotto i denti anche se non si ha effettivamente fame.

Se ti abbiamo incuriosito e desideri perdere peso, non ti resta altro da fare se non provare ad utilizzare la Garcinia Cambogia.

 

Salva

Share.

About Author

Leave A Reply